Volo cancellato EasyJet EZY 910 del 20 luglio 2015 – Roma – Milano Malpensa: Helpline per risarcimento

easyjet_2329207bEravate sul volo EasyJet EZY 910 Roma – Milano Malpensa del 20 luglio 2015? Avete sicuramente vissuto una esperienza tra le peggiori in assoluto in ordine ai disservizi, mancata assistenza, mancato intervento per riprotezione volo e fornitura assistenza, bevande e hotel ai passeggeri! Come lo sappiamo? Purtroppo, ma questa volta purtroppo anche per EasyJet, uno dei nostri migliori legali, l’Avv. Alessandra Guarini, era tra i passeggeri di quel volo ed avendo vissuto in prima persona la odissea di incompetenza e disservizio di Easy Jet, che ha costretto i passeggeri a restare per ore nel caldo torrido senza aria condizionata, esponendoli a rischio della loro incolumità costringendoli a scendere in pista senza presidio o navetta pronta e in assoluta mancanza di idonea ed adeguata assistenza tecnica e logistica una volta rientrati al terminal, la nostra collega si è da subito resa protagonista delle proteste formali contro la compagnia e ADR, e della organizzazione di un primo gruppo di passeggeri per avviare le pratiche di risarcimento e reclamo ad ENAC.

Affidatevi anche voi al nostro ufficio legale, con SEDE OPERATIVA proprio a FIUMICINO e con esperienza specifica nel settore di cause per risarcimento da ritardi e cancellazione voli aerei, con centinaia di casi risolti in tema di ritardi aerei, cancellazione voli e perdita bagagli da Aeroporto leonardo da Vinci di Fiumicino.

Quali sono i vostri diritti:

In base al in base al regolamento CE 261/04 ed alla carta dei diritti del passeggeri ENAC, per le cancellazioni che avvengono a causa di circostanze NON straordinarie, la compagnia aerea, oltre al risarcimento del danno come da tabella seguente, al passeggero deve essere garantita anche una forma di assistenza nel periodo di attesa della partenza del volo in ritardo o, in caso di cancellazione, della riprenotazione sul primo volo disponibile. L’assistenza prevede:

  • Bevande e Cibo
  • Albergo adeguato (il Comfort hotel NON era il più vicino ed adeguato)
  • Transfer sino all’alloggio e transfer per volo successivo (mancava la navetta e i passeggeri hanno preso taxi – 5 km)
  • Telefonate ed e-mail (non fornite)
  • rimborso del biglietto (riprogrammato dal 20/07 ore 19,55 al giorno dopo ore 13,05 ovvero ore 07,00 su LINATE)
  • trasporto alternativo per raggiungere la destinazione finale (non fornito)

Il diritto alla compensazione:

VOLI CANCELLATI INFERIORI O PARI A 1500 KM 250,00 €

Il diritto al risarcimento:

Attenzione perché, oltre a ciò, è bene chiarire che il pagamento della compensazione non impedisce ai passeggeri di effettuare una richiesta di rimborso delle spese e RISARCIMENTO del DANNO ULTERIORE E SOGGETTIVO, subito a causa del disservizio; il  termine entro il quale è possibile richiedere il rimborso è 2 anni dall’avvenuta cancellazione del volo, ma è bene proporre immediatamente reclamo alla compagnia per ottenere intanto la compensazione di cui sopra ed all’ENAC per segnalare e sanzionare il disservizio. Infatti se il volo cancellato, come nel caso di specie, non è consistito in una noiosa attesa nel termina, ma ha esposto i passeggeri a condizioni particolarmente disagevoli, stressanti e perfino pericolose (è intervenuta ambulanza per una donna in gravidanza che ha accusato un malore per il caldo insopportabile) ed in sostanza ha procurato ulteriori danni o disagi ai passeggeri, è possibile agire per ottenere il risarcimento dei danni subiti conseguentemente. In questi casi, oltre al risarcimento per il disagio legato al caldo torrido e discesa in pista a piedi, mancanza di navetta per hotel etc. etc., vengono rimborsate tutte le spese vive, quindi è molto importante conservare tutte le ricevute, fatture e ticket che possono essere utilizzati per dimostrare/quantificare il danno subito.

img_6576

CHI SIAMO: siamo un gruppo di avvocati, esperti in Ship & mass disaster, come pool “Giustizia per la Concordia” siamo stati leader tra le parti civili nel processo per il naufragio della Costa Concordia, in difesa di un gruppo di circa cento passeggeri, e nel processo per il naufragio del Norman Atlantic, come anche nei maggiori processi penali italiani che coinvolgano interessi diffusi per vittime di danni alla persona (giustizia per vittime amianto) o per danno finanziario di massa (giustizia per vittime crack fondiaria-sai), come in molte altre iniziative processuali a tutela delle vittime di mass disaster e danni seriali.

COSA VI FORNIAMO: il nostro pool legale vi offre assistenza legale e personale a 360 gradi non solo per ottenere il massimo risarcimento, attraverso il nostro team di avvocati esperti con studi legali presenti praticamente su tutta Italia, ma abbiamo anche fornito e stiamo fornendo a sempre più passeggeri informazioni, assistenza di prima necessità, garantendovi la possibilità di veder riconosciuto, oltre al risarcimento base e il rimborso del costo del biglietto, le conseguenze psicologiche in conseguenza alla vostra partecipazione ad una esperienza fortemente stressante come un mancato transfer aereo, onde relazionare in modo efficace e mirato per essere risarciti nella giusta misura.

QUANTO VI COSTA: operiamo in modo molto chiaro e nella assoluta trasparenza, non è richiesto alcun versamento e portiamo a termine l’incarico senza anticipazioni e con zero spese a carico dei nostri clienti, l’unica spesa che resta a vostro carico è quella per le certificazioni e relazioni mediche; ovviamente i nostri avvocati non lavorano gratis; il sistema di pagamento previsto è quello del patto di quota lite, ovverosia dell’avvocato a percentuale su quello che riusciremo ad ottenere come risarcimento dei danni in vostro favore. E’ certamente, in questo caso, un accordo e meccanismo virtuoso e vantaggioso per le vittime del disservizio, poiché, senza dover anticipare alcuna spesa o rischiare di dover pagare migliaia di euro in parcelle per le spese legali, i nostri avvocati a percentuale avranno tutto l’interesse ad ottenere in vostro favore il massimo risultato nel minor tempo possibile. L’assistenza del ns. pool copre interamente con questo accordo sia la fase stragiudiziale (lettere e intimazioni risarcitorie, trattative, incontri, transazioni etc.) che tutte le azioni civili e/o penali che stiamo promuovendo ed intendiamo promuovere per conto di tutti i nostri clienti (denunce-querele, reclamo ENAC, richiesta compensazione ad EasyJet, causa civile per richiesta di risarcimento del danno soggettivo etc. etc.)

contratto_onlineTutta la procedura di trasmissione dei documenti e di aggiornamento avverrà prevalentemente ONLINE attraverso il ns sito, senza necessità di recarsi fisicamente presso il ns. Ufficio, ovvero tramite email e video-collegamenti web, oppure fissando un tradizionale appuntamento telefonico o di persona presso uno dei nostri uffici, praticamente in tutta Italia.

CONTATTATECI GRATUITAMENTE PER UNA PRIMA CONSULENZA

 

2 thoughts on “Volo cancellato EasyJet EZY 910 del 20 luglio 2015 – Roma – Milano Malpensa: Helpline per risarcimento

  1. Gentilissima Dottoressa Guarini,
    finalmente riesco a registrarmi al vostro sito. Conti su di me e mi tenga informato su cosa occorre fare.
    grazie in anticipo,
    cordialmente
    Fabrizio Goggi

    1. Può inviarci direttamente via mail tutta la documentazione (carta di imbarco del volo cancellato e volo riprotetto, ricevute di spese taxi, albergo, transfer etc. ed eventuali certificati medici), provvederemo noi ad inoltrare la richiesta di rimborso e di risarcimento dei danni

Rispondi